Home > L hold em del poker

L hold em del poker

L hold em del poker

La partita inizia con le puntate dei primi due giocatori che siedono alla sinistra del dealer che si riconosce da un bottone posato sul tavolo che riporta generalmente la lettera D, e che si passa di giocatore in giocatore in senso orario durante tutta la partita. Quando si trovano in questa posizione i giocatori sono obbligati a puntare prima ancora che le carte vengano distribuite, per garantire che vi sia un piatto. Generalmente il big blind è il doppio dello small blind.

Il valore dei blind aumenta con il crescere dei livelli di gioco nei tornei, mentre resta invariato nelle partite di cash game. Adesso la parola tocca agli altri giocatori che dovranno decidere se entrare in gioco o no, e lo faranno solo dopo aver ricevuto due carte. A questo punto le opzioni di gioco sono tre:. Chiamare la mano, ossia entrare in gioco puntando una posta che equivale al big blind. Abbandonare la mano. Rilanciare mettendo nel piatto una scommessa di importo maggiore rispetto al big blind o al rilancio precedente. A questo punto si entra nel vivo della partita e vengono distribuite sul tavolo tre carte comuni denominate Flop.

Come sottolineato lo scopo del gioco è quello di ottenere la migliore combinazione possibile di 5 carte, compresa tra le due carte ricevute e quelle comuni messe sul tavolo. Parte il secondo giro di scommesse, di norma il primo a parlare è il giocatore che siede alla sinistra del dealer che potrà decidere tra le seguenti opzioni: Effettuare una puntata, ossia entrare in gioco puntando la posta minima consentita. Rilanciare mettendo nel piatto una scommessa di importo maggiore di quella precedente.

Il piatto viene vinto dal giocatore con la migliore mano di cinque carte da poker, usando la sua o le sue due carte coperte e le cinque carte comuni. Nel caso in cui vi è un solo giocatore rimasto, questo giocatore automaticamente vince il piatto. Il gioco è giocato con un normale mazzo da 52 carte senza l'uso di jolly. Ogni mano di gioco consiste in quattro giri di puntate. Ogni giocatore riceve due carte coperte, dette carte "Hole cards" fase pre-flop. Queste due carte coperte sono visibili solo a ciascun giocatore in questione. Segue un giro di puntate. Dopo il primo giro di puntate il dealer o mazziere , dopo aver scartato una carta dal mazzo, distribuisce tre carte comuni scoperte al centro del tavolo il flop.

Segue un altro giro di puntate. Dopo la quinta carta comune, ci sarà l'ultimo giro di puntate. I giocatori possono usare nessuna, una o due delle proprie carte e le carte comuni per formare la migliore mano di cinque carte. La miglior mano di cinque carte vince il piatto. Le scelte possibili nel Texas Holdem sono: Le possibilità di azione disponibili dipendono dall'azione del giocatore precedente. Se un giocatore è il primo a dover fare azione o qualora nessuno prima di lui abbia ancora effettuato una puntata, egli potrà effettuare una Bet o un Check. Quando un giocatore decide di puntare, gli altri giocatori hanno le seguenti opzioni: Gli importi di puntata e rilancio dipendono dai limiti del tavolo.

I limiti del tavolo sono visibili nella parte superiore del tavolo, precisamente nella barra del nome. Le puntate e i rilanci durante i primi due giri di puntate pre-flop e flop devono essere uguale al big blind. Le puntate e i rilanci nei successivi due giri di puntate al turn e al river devono essere uguali a due volte il big blind. La dimensione del piatto è la somma della quantità totale di tutte le puntate e i rilanci dei precedenti giri di scommesse più tutte le scommesse sul tavolo per il giro di puntate in corso compresa la chiamata, la quantità necessaria prima del rilancio.

La puntata minima in ogni giro nel Pot Limit Hold'em dipende dal big blind. Segue un ulteriore chiarimento per il Pot Limit. La puntata minima equivale al big blind ed i giocatori possono puntare quanto vogliono, fino alla somma di tutte le loro chips. Il piatto iniziale contiene solo i blinds ed eventuali Ante. Il dealer è segnato dall'apposito bottone un disco circolare contrassegnato con la 'D'. Il pulsante del mazziere viene assegnato ad una posizione casuale quando ha inizio la prima mano.

Il bottone del dealer si sposta in senso orario da giocatore a giocatore dopo aver completato ogni mano. Prima che il gioco inizi, i due giocatori alla sinistra del dealer puntano obbligatoriamente i bui, prima che di tutti i giocatori vedano le carte. Questa fase è nota come 'postare i bui'. I bui assicurano che ci siano soldi nel piatto per cominciare a giocare.

Il giocatore alla sinistra del dealer piazza il piccolo buio. Il secondo giocatore alla sinistra del dealer posta il grande buio, cioè un importo pari al doppio dell'importo del piccolo buio. Nel cash game, se un giocatore non ha abbastanza soldi per postare il grande buio, sarà automaticamente in OUT. Se ci sono solo due giocatori in gioco e i bui devono ancora essere postati, il dealer posterà il piccolo buio. L'ante è una puntata forzata che tutti i giocatori posteranno nel piatto in quantità uguale prima che la mano cominci. Questo ante, differente dai bui, non conta nel primo giro di puntate, ma è considerata una parte del piatto.

Ogni giocatore che partecipa ad una mano su un tavolo ante, dovrà pagarla all'inizio di quella mano. Il turn è la quarta carta comune disposta scoperta dal mazziere al centro del tavolo. I giocatori dovranno valutare le loro possibilità di vittoria sulla base della migliore combinazione possibile di cinque carte, composta tra le proprie carte personali e le vele comuni. È importante ricordare che il mazziere deve scoprire ancora una carta. Chi non possiede una buona combinazione a questo punto della mano dovrebbe passare, purché la sua intenzione non sia quella di tentare un bluff per vincere il piatto.

Rivela il "river", l'ultima carta comune, e date il via all'ultimo giro di puntate. Dato che il river è l'ultima carta a essere scoperta, i giocatori piazzano le loro puntate considerando le cinque migliori carte tra le sette a disposizione. Scopri la tua mano per lo "showdown". Presumendo che almeno due giocatori partecipino ancora alla mano dopo l'ultimo giro di puntate, devono a questo punto scoprire le loro carte, a partire dall'ultimo giocatore che ha puntato e procedendo in senso orario. Ogni giocatore annuncia la sua mano di cinque carte. Chi ha realizzato la combinazione più alta si aggiudica il piatto la somma di tutte le fiches puntate.

Fate girare il bottone, mescolate le carte e giocate un'altra mano. Di solito, la versione Hold'em del poker prosegue finché tutti i giocatori non sono stati eliminati o hanno lasciato il tavolo e un solo vincitore ha conquistato tutte le fiches in gioco, oppure termina quando i partecipanti rimasti decidono di dividersi la posta in palio in modo proporzionale alle loro fiches. Impara a conoscere le dieci mani di base del poker. I punti del poker sono realizzati assegnando un valore alle diverse combinazioni di carte. La mano con la combinazione migliore è quella vincente.

Di seguito troverai i punti del Texas Hold'em, dal più basso al più alto. Carta alta. Se non sono presenti combinazioni nelle cinque carte, il valore della mano è assegnato dalla carta più alta, dal 2 all'asso. La combinazione di due carte uguali. Ad esempio: Doppia coppia. La combinazione di due coppie di carte uguali. La combinazione di tre carte dello stesso valore. Cinque carte consecutive di semi diversi. Cinque carte dello stesso seme. La combinazione formata da un tris e da una coppia. La combinazione di quattro carte uguali. Scala a colore. La mano più alta possibile nel poker. Si tratta di una scala composta da carte dello stesso seme.

Scala reale. Si tratta di una scala a colore composta da asso, re, regina, jack e dieci dello stesso seme. Confronta il valore di due punteggi uguali. Se due giocatori arrivano allo showdown con la stessa combinazione di carte, il vincitore è deciso dal valore delle carte della mano. Ecco i dettagli di questa regola: Una coppia di nove batte una coppia di otto Una doppia coppia di jack e due batte una doppia coppia di dieci e cinque Una scala alla donna batte una scala al 10 Un colore con l'asso batte un colore con il re Se le combinazioni delle due mani sono identiche, vince la mano con la carta alta di maggior valore.

Ad esempio una coppia di otto con l'asso batte una coppia di otto con il re. Andare "all-in". Se sei quasi certo che la tua mano sia vincente o se credi che nessun altro giocatore sia disposto a pareggiare la tua puntata, puoi puntare tutte le tue fiches, una mossa molto audace. Se hai più fiches del tuo avversario, la tua puntata equivale al totale della sua posta. Se un giocatore chiamerà la tua puntata, entrambi rivelerete le carte e il mazziere scoprirà le vele restanti.

Suddividere i piatti. Se un giocatore va all-in, i partecipanti che hanno chiamato e hanno altre fiches a loro disposizione possono ancora puntare tra loro. Le loro puntate vanno a formare un piatto secondario, o "side pot". Metti da parte un piatto pari alle puntate piazzate da tutti i giocatori che hanno chiamato l'all-in o che sono già usciti dalla mano.

People’s Poker – Le Regole del Texas Hold'em -

Soluzioni per la definizione *L'Hold'em specialità del poker* per le parole crociate e altri giochi enigmistici. Le risposte per i cruciverba che iniziano con le. Una partita di poker Texas Hold'Em richiede concentrazione, intelligenza e abilità: Hold'em gratis fino ad arrivare a conoscere le regole del Texas Hold'Em alla La maggior parte dei giocatori novizi commette l'errore di giocare troppe. Impara a conoscere le dieci mani di base del poker. Di seguito troverai i punti del Texas Hold'em, dal più basso al più alto. Ad esempio una coppia di otto con l'asso batte una coppia di otto. Il texas hold'em è una variante del gioco del poker e solitamente un tavolo da River: viene scartata un'altra carta, si scopre l'ultima vela e si fa l'ultimo giro di. Per cominciare ad esercitare le tue abilità nel poker visita la pagina del download . Rilancio minimo: nel No Limit Hold'em, l'entità del rilancio deve essere pari. Il Texas hold 'em, o semplicemente hold'em o anche holdem (letteralmente tienile, riferito alle fiche da gioco; in italiano talvolta detta la texana) è una delle più diffuse specialità del gioco del poker a carte comunitarie. . L'assegnazione del piatto: Il conteggio dei punti parte dal presupposto che in questo gioco si. Il Texas Hold'em è la variante più popolare del gioco del poker. L'obiettivo del Texas Hold'em, come nella maggior parte delle varianti di poker, è quello di.

Toplists